google-site-verification: google5cffecbb3cc47920.html

Una vacanza per la famiglia

Istruttiva, rilassante, piacevole, libera, gustosa. Questi sono gli ingredienti che possono rendere speciale una vacanza e far sì che essa venga apprezzata da tutta la famiglia: grandi e piccoli.

L’occasione: una visita alla capitale del barocco pontremolese, Pontremoli ed anche a quella che nel 2020 sarà capitale della cultura, Parma.

Dove alloggiare

A Pontremoli: presso il B&B Eremo Gioioso, nel piccolo e antico borgo di Previdè, un luogo bello e rilassante, ambiente ideale anche per i bambini che, per alcuni giorni, possono godere di un’assoluta libertà.

A Parma risulta semplice trovare la struttura che meglio si attaglia alle esigenze di ciascuno. Sia che esso desideri la comodità del centro, logisticamente favorevole per visitare molti luoghi interessanti, sia che, invece, ambisca ad un luogo più appartato in cui rilassarsi a contatto con un ambiente naturale. La scelta è ampia e, nello stesso tempo, qualificata. Particolarmente consigliate sono le strutture organizzate all’interno dell’associazione B&B Parma, https://bbparma.it/ infatti, per aderire a tale associazione, devono essere rispettati rigidi criteri selettivi. Conseguentemente, le stutture aderenti, oltre ad un’accoglienza cordiale, quella che contraddistingue il popolo emiliano, offrono qualità del servizio ed economicità dell’offerta.

Dove mangiare

A Pontremoli:

Trattoria da Marietta a Gravagna tel.  0187 436082

Il nome, Marietta, è quello della fondatrice. Oggi la trattoria è gestita dalle due figlie, Anna e Laura, che non hanno conservato solo l’antica dicitura del locale ma, con passione e nel segno della continuità, continuano a presentare un menù fondato sui piatti della tradizione.

Vario ma sempre basato su quello che la natura mette a disposizione, sul territorio.

La pasta sfoglia fatta in casa
La pasta sfoglia tirata da Laura, la figlia della Marietta

Per cui a tordei, tagliatelle e testaroli e quant’altro appartiene della cultura culinaria locale, fanno, talvolta, buona compagnia frittate di finferli, lumache in umido, cinghiale, lepre, etc. I prezzi sono contenuti, 20/25 euro ed il percorso per raggiungere il locale si snoda lungo una bella strada immersa nella natura e pressoché priva di traffico.

Osteria della Luna (lunedì e martedì è chiusa)

Via Pietro Cocchi, 42, 54027 Pontremoli MS tel. 0187 833610

Un locale arredato con semplice eleganza nel quale si respira subito un’atmosfera accogliente, quasi familiare.

Merito di Mara, cuoca emiliana, che dopo varie esperienze in cucine stellate, ha deciso di insediarsi in quello che una volta era il regno di Giorgione, il cuoco che forse più ha contribuito a valorizzare il ricco giacimento di prodotti reperibili sul territorio Lunigianese.

Mara, conservandone la filosofia, ha portato un tocco suo. Ha arricchito il menù di nuovi piatti senza peraltro rinunciare ad inserire una nota, positivamente sorprendente, in quelli della tradizione.

Il menù proposto è ricco. In parte cambia adeguandosi alla stagionalità dei prodotti (sformatino di zucchine in fonduta di parmigiano, tortelli con prosciutto crudo e fichi, gnocchi con la cipolla rossa fondente, tagliolini ai funghi, filetto al gorgonzola, brasato di culatello in agrodolce, costata al coccio, etc.) ed è accompagnato da una carta dei vini in cui figurano molti dei migliori viticultori locali.

Infine i più golosi avranno modo di trovare soddisfazione in una offerta di dolci, fra i quali è sempre presente una “sbrisolona” memorabile.

I tortelli di Mara dell'Osteria della Luna
I tortelli dell’osteria della luna

Ristorante/Pizzeria Il Testo

località Pollina tel. 0187874201

In un borgo vicino a Pontremoli, località Pollina, Giordano e Francesca propongono solo pietanze cucinate nel tipico recipiente di cottura pontremolese: il testo. Una tecnica culinaria particolarmente indicata per la cottura delle carni che, cuocendo all’interno dei propri umori, ne risultano esaltate nel sapore. Ma anche la pizza si giova di questa tecnica particolare. Di dimensioni inusuali e cotta all’interno di grandi testi, è l’ideale per momenti conviviali. Infatti suddivisa in numerosi settori, con farciture diverse, stimola ad intervallare gli assaggi con competenti disquisizioni tese a stilare classifiche di piacevolezza.

Cottura della pizza nel testo
La pizza cotta nel testo

San Francesco e il Lupo

(chiuso il lunedì) tel. 0187 833064 Piazza S. Francesco, Pontremoli

Un cocktail pienamente riuscito: un cuoco capace, una organizzatrice estremamente efficace ed alcuni giovani disponibili e gioviali. Questa è la ricetta che ha consentito a San Francesco e il lupo di essere un locale frequentato per più motivi: perché si mangia bene, innanzi tutto, ma anche perché si trascorrono allegre serate in un ambiente ironico e stimolante. A volte poi, a sorpresa, arriva anche lui, il grande Zucchero Fornaciari ed…è subito festa!

Zucchero Fornaciari con l'equipe di San Francesco e il Lupo a Pontremoli
Gurda chi c’é: il mitico…Zucchero Fornaciari

Pizzeria Il Principe

via G.Sforza 23, 54027 Pontremoli tel. 0187 831817

Pontremoli: pizzeria il Principe
Pizzeria il Principe: i 2 abili pizzaioli

Quello che uno cerca recandosi in pizzeria non è altro che una buona pizza. Che sia cotta al punto giusto, che abbia una lievitazione misurata, che sia farcita con ingredienti di qualità.

A Pontremoli esiste un locale dove, chi ama la pizza, può trovare soddisfazione.

Quattro giovani ragazzi, dopo aver frequentato con profitto l’istituto alberghiero in Lunigiana, si sono infatti impegnati per dimostrare che, per assaporare una buona pizza, non è necessario spingersi fino a Napoli.

Hanno quindi preso in gestione un locale già presente nel centro cittadino ed ora nella loro pizzeria, “IL PRINCIPE”. in un ambiente, luminoso e ben arredato, propongono due menù: nel primo sono elencate una serie di buone pizze mentre il secondo è riservato ai gourmet. A quanti non si accontentano di mangiare una buona pizza ma ambiscono ad assaporarne una speciale (acciughe del Mar CantraBrico, prosciutto patanegra, mozzarelle di bufala campana, etc.)

Pizzeria il Principe a Pontremoli
Le cortesi inservienti della pizzeria

Le trattorie della Valdantena

Antica trattoria Maffei, località Molinello Tel. 0187836620

Trattoria La Dina, località Molinello Tel. 0187836614

La Dina: una trattoria apprezzata universalmente
Trattoria della Dina

La Valdantena è forse la più bella valle del territorio lunigianese ed una di quelle in cui si mangia meglio.

Ricca di boschi di castagni, generosa nella stagione dei funghi ed ancora popolata da giovani pastori che producono saporiti formaggi, da decenni, richiama presso 2 antiche trattorie, i buongustai che desiderano assaporare i piatti della tradizione, quasi tutti realizzati con prodotti a Km 0.

In entrambe, Antica Trattoria Maffei e Trattoria della Dina, vengono serviti testaroli, tordei, tagliatelle, polenta, coniglio, cinghiale, funghi, etc.

Il tutto in porzioni pantagrueliche ed a prezzi estremamente contenuti.

Testo: recipiente di cottura tipicamente lunigianese
Il testo: recipiente tipico pontremolese adatto alla cottura di carni e testaroli

La Caverna dei nani

Via Bietola, 5, Pontremoli 0187 832002 Chiuso il martedì

Anche in un semplice hamburger possono cogliersi differenze non banali. Questa è la filosofia che anima la Caverna dei nani.

Nel quartiere medievale della bietola, in un locale suggestivo e ben arredato, vengono servite varie tipologie di hamburger rigorosamente realizzati con carne di chianina ed accompagnati con birre di produzione artigianale. Rispetto alle catene industriali c’è differenza e…si sente!

Pontremoli: la caverna dei nani

La caverna dei nani

A Parma 

N:B: i ristoranti indicati, sono stati scelti in base a 3 criteri: 1) qualità del cibo 2) posizione favorevole per chi vuol visitare la città  3) rapporto corretto qualità/prezzo

Ristorante Gallo D’Oro

Via B.go Salina, 3 – 43121 Parma TELEFONO 0521 208846 

Ristorante il Gallo D’oro a Parma

A Parma non mancano sicuramente i locali in cui si mangia bene. Al Gallo D’Oro non solo si mangia bene ma lo si fa anche nel pieno rispetto della tradizione: tortelli, maltagliati, e tagliatelle sono realizzate artigianalmente. In particolare queste ultime si apprezzano nel momento in cui la loro rugosità, trattenendolo, si sposa virtuosamente con il sugo di strolghino. Parimenti apprezzabili poi sono i salumi che accompagnano un’ottima torta fritta: culatello, prosciutto, salame, etc., Tutti al livello più alto della norcineria parmense.

Una qualità che non ha cadute dall’antipasto al dolce e che trova riscontro in una ricca carta dei vini che vengono serviti anche al bicchiere.

 

 

 

Ristorante Il Trovatore

Via Ireneo Affò, 2/A, 43121 Parma PR Telefono 0521236905

Ristorante il Trovatore

Il Trovatore è un ristorante che privilegia la qualità: una cucina espressa che ben si concilia con un numero limitato di tavoli per cui, qualora si decida di fare questa esperienza, è sempre opportuno prenotare con un certo anticipo.

Il ristorante è in grado di offrire tutto il meglio della tradizione culinaria parmigiana ma anche molto di più. Infatti un ricco menù di mare a base di pesce freschissimo, sapientemente cucinato, è offerto quale gustosa alternativa ad una cucina improntata ai più gustosi piatti tipici locali ( Una ricca selezione di salumi e formaggi locali ma anche molti piatti della tradizione: tortino di broccoli, flan di parmigiano, maltagliati al gorgonzola, spaghetti al parmigiano e tartufo, tortelli alle erbette, suprema di pollo in salsa di asparagi e marsala, etc.).

Una generosa scelta di dolci ed una ricca carta dei vini, unitamente ad un conto estremamente corretto, contribuiscono a rendere memorabile una visita a questo locale. Cosa peraltro facilmente riscontrabile leggendo le recensioni in Trip Advisor.